Trasforma la tua vita e lavora da dove vuoi con la Wild Creator Academy

Cosa fare a Rio de Janeiro: guida di viaggio con consigli, itinerari ed esperienze imperdibili

Dalle rilassanti giornate nelle spiagge di Copacabana e Ipanema, alla famosa statua di Jesus fino ai festeggiamenti del Carnevale di Rio.

Scopri il meglio di Rio de Janeiro attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta.

profilo-wildflowermood-170x170
Wildflowermood logo love

NOMADE DIGITALE – CONTENT CREATOR – DIGITAL MARKETING

‖ YOUTUBE +173K  ⨺ INSTAGRAM: +184K ⨺ PINTEREST +500K VISITE MENSILI ‖

Dopo aver visitato l’Amazzonia, la regione di Bahia e la regione di Minas Gerais, il mio viaggio mi ha portata verso Rio de Janeiro, una città dove l’energia esplode per tutte le sue strade colorate e piene di vita.

Ma prima di partire con me, vorrei presentarmi.

Sono Francesca, conosciuta sul web come Wildflowermood, viaggiatrice da sempre e nomade digitale dal 2015. Sono partita per un viaggio di 1 mese in Brasile, ti ho portato con me ad ogni tappa, fino qui a Rio, l’ultima destinazione di questa avventura sudamericana.

In questo itinerario mi perderò tra le vie di Rio, prenderò il sole sulle iconiche spiagge di Copacabana e Ipanema, mi sentirò piccola-piccola davanti alla maestosità del Cristo Redentore e del Pão de Açúcar.

E poi, il Carnevale: un’esplosione di colori, suoni e gioia che trasforma la città in un palcoscenico a cielo aperto. Tra i “Blocos” di strada, dove ognuno è libero di unirsi alla festa e le magiche notti nel quartiere di Lapa, ho vissuto la magnifica esperienza della festività più iconica del Brasile.

Senza dimenticare il Sambódromo, dove ho assistito alle spettacolari sfilate del carnevale che incarnano l’arte, la passione e la creatività del popolo brasiliano.

Attraverso questo articolo, ti porterò con me alla scoperta di Rio de Janeiro, condividendo consigli e itinerario per vivere appieno ogni momento in questa città straordinaria.

Pronto?

Si parte!

Non ti perdere.
Questo è l'indice per questa guida:

Cosa fare a Rio de Janeiro: tutto quello che devi sapere

Riproduci video su viaggio in amazzonia

Un viaggio in Brasile non può dirsi completo senza una visita a Rio de Janeiro, la Città Meravigliosa, un luogo dove la maestosità della natura e della biodiversità si fonde con la cultura, l’architettura e la sua gente.

Immersa tra montagne, acque cristalline e spiagge dorate, Rio accoglie ogni visitatore con un caldo abbraccio, promettendo un’esperienza indimenticabile che va ben oltre le tradizionali vacanze al mare.

Parlare di Rio significa anche immergersi nella sua musica e nelle sue tradizioni. Il Carnevale di Rio è forse l’evento che meglio rappresenta l’esplosione di vita, colori e musica che caratterizza la città.

Ma la vera magia di Rio risiede nel suo popolo: accoglienti, calorosi e sempre pronti a condividere la loro gioia di vivere. È attraverso i loro racconti, i loro sorrisi e la loro musica che si può realmente comprendere l’essenza di Rio.

Un viaggio a Rio de Janeiro è dunque un’esperienza che va vissuta con tutti i sensi: è assaporare la varietà della sua gastronomia, lasciarsi trasportare dai ritmi della samba, ammirare la fusione tra bellezze naturali e arte, e immergersi completamente nella sua cultura.

Rio non è semplicemente una destinazione; è un viaggio emotivo che rimane impresso nel cuore, un luogo che insegna l’arte di celebrare ogni momento della vita.

Perché Rio de Janeiro si chiama così?

Il nome “Rio de Janeiro” risale al gennaio 1502, quando gli esploratori portoghesi, guidati da Gaspar de Lemos, entrarono nella baia di Guanabara credendola la foce di un grande fiume, e la chiamarono “Rio de Janeiro”, che significa “Fiume di Gennaio” in portoghese.

Con il tempo, questo nome è stato adottato per l’intera città che si è sviluppata intorno alla baia, diventando uno dei centri culturali e turistici più importanti del Brasile.

Per cosa è famosa Rio de Janeiro?

Rio de Janeiro è famosa per molti motivi: le sue spiagge come Copacabana e Ipanema, il simbolico Cristo Redentore che domina la città dal Corcovado, e il Pão de Açúcar (Pan di Zucchero), offrono panorami su tutta la città.

Inoltre, Rio è rinomata per il suo Carnevale, considerato il più grande del mondo, dove musica, danza e costumi colorati trasformano le strade in un’immensa festa popolare.

La città è anche un incontro di culture diverse, con una scena artistica e musicale molto attiva che abbraccia la samba, la bossa nova e oltre, rendendo Rio un luogo dove l’arte, in ogni sua forma, fa parte della vita quotidiana del popolo.

È sicuro visitare Rio de Janeiro?

Rio de Janeiro, con le sue bellissime spiagge e la sua gente, offre un mondo di esperienze da scoprire. Tuttavia, come in molte grandi metropoli, è importante muoversi con attenzione.

A Rio, in particolare, è noto il problema degli scippi, soprattutto dei cellulari. Per godersi la città minimizzando i rischi, è consigliabile adottare precauzioni extra: durante il mio soggiorno, ho optato per usare un vecchio cellulare per scattare foto, riservando l’uso del mio smartphone per i momenti in cui mi sentivo in un ambiente sicuro.

Questa semplice misura può aiutare a vivere la città con maggiore serenità, permettendoti di immergerti nelle sue bellezze senza preoccupazioni.

Pianificare un viaggio a Rio de Janeiro

Visitare Rio de Janeiro è un’esperienza che rimarrà impressa nel cuore e nella mente di ogni viaggiatore.

Per godersi appieno tutto ciò che “La Città Meravigliosa”  ha da offrire, è fondamentale pianificare con cura il proprio viaggio, tenendo conto di diversi fattori che possono influenzare l’esperienza.

Quindi, segui i miei consigli che troverai qui sotto per pianificare al meglio il tuo viaggio a Rio!

Come arrivare a Rio de Janeiro

Arrivare a Rio de Janeiro è semplice, sia che tu parta dall’Italia sia che ti trovi già in Brasile:

  • Voli dall’Italia: esistono collegamenti diretti, con prezzi che variano da circa 500 euro in bassa stagione. La disponibilità e i costi possono aumentare in periodi di alta stagione.
  • Se sei già in Brasile:
    • Bus: economici, con prezzi che partono da circa 20 euro per viaggi più brevi fino a 100 euro per tragitti lunghi e servizi lussuosi.
    • Volo interno: opzione veloce, con tariffe a partire da circa 50 euro, variabili in base a stagione e flessibilità.

Per consigli su come trovare voli low cost, dai un’occhiata al mio articolo su come trovare voli low cost, utile per pianificare al meglio il tuo arrivo a Rio.

Clima: quando andare a Rio de Janeiro

Scegliere il periodo giusto per visitare Rio de Janeiro è essenziale per sfruttare al meglio tutto ciò che la città ha da offrire.

Con il suo clima tropicale, Rio invita i visitatori a godersi le sue bellezze praticamente tutto l’anno, ma ogni stagione ha le sue peculiarità.

  • Estate (dicembre-febbraio): questo è il periodo più caldo e umido, con temperature che possono facilmente superare i 30°C. È anche il momento in cui Rio si anima con il Carnevale, uno degli eventi più iconici e vivaci al mondo. A metà gennaio, come nel mio viaggio, la città è piena di vita, con spiagge affollate e una serie di “Blocos” di Carnevale che offrono divertimento quotidiano. Se l’idea di festeggiare con i local e sperimentare Rio al suo apice festivo ti attrae, questo è il momento ideale per andare.
  • Mezza stagione (marzo-maggio e settembre-novembre): questi periodi offrono un clima più mite e meno umido, ideali per chi vuole esplorare le attrazioni all’aperto di Rio, dalle sue famose spiagge alle escursioni nei parchi nazionali circostanti, senza sopportare il calore estremo dell’estate.
  • Inverno (giugno-agosto): anche durante l’inverno, le temperature a Rio sono piacevoli, generalmente intorno ai 20-25°C. Questo periodo può essere perfetto per chi cerca una vacanza più tranquilla, con meno turisti e prezzi generalmente più bassi. Le giornate sono in gran parte soleggiate, permettendo ancora di godere delle spiagge e delle attività all’aperto.

Dove dormire a Rio

A Rio de Janeiro, la scelta del quartiere dove alloggiare può influenzare notevolmente la tua esperienza di viaggio.

Copacabana e Ipanema sono tra i quartieri più iconici, conosciuti per le loro spiagge, la vita notturna e tanti ristoranti e negozi.

Durante il mio soggiorno infatti, ho optato per una casa situata al confine tra Copacabana e Ipanema.

Ma ecco per te una selezione di strutture, per ogni Budget:

  • Low Cost: da €26 fino a €46/notte circa
    • Da €26 fino a €46 circa/notte: JO&JOE Rio de Janeiro Largo do Boticario è un favoloso e coloratissimo ostello, con possibilità di prenotare una stanza o posto letto in dormitorio.
    • €40/notte circa: Casa da Cacaia e do Henrique è un ostello in perfetto stile brasiliano con ottima posizione nel quartiere di Santa Teresa. Possibilità di trovare stanze o posto letto in dormitorio.
  • Costo intermedio: da €23 a €135 circa/notte
    • Da €23 fino a €100 circa/notte: Che Lagarto Hostel Ipanema semplice e in una posizione perfetta: Ipanema! Con possibilità di prenotare camere private o posto letto in dormitorio (facendolo rientrare nella categoria low cost!).
    • Da €43 fino a €55 circa/notte: Santo Mirante Hostel è un ostello che offre camere private e una bellissima vista sul mare. La zona è perfetta: quartiere di Santa Teresa.
    • Da €60 fino a €135 circa/notte: Longboard Paradise Surf Club è un bellissimo surf club a 300m dalla spiaggia di Rio in cui potrai prenotare una suite vista mare, un monolocale, una camera familiare con bagno in comune fino al posto letto in dormitorio.
  • Costo elevato/lusso: da €120
    • Da €334/notte circa/notte: Villa Paranaguá Hotel & Spa – Boutique Hotel offre una fantastica sistemazione a 5 stelle con grande piscina esterna, saune e spa a circa 1 km dalla spiaggia e dai principali punti di Rio.
    • Da €274 fino a €804 circa/notte: CLIFFSIDE – Boutique Hotel & Spa offre camere, suite e monolocali dotati di ogni comfort, con una bellissima vista sui propri giardini e sul mare, con la spiaggia a soli 300m.
    • Da €125 fino a €189 circa /notte: Gerthrudes Bed & Breakfast si trova a Santa Teresa con un bellissimo giardino privato con piscina. La colazione è inclusa nel prezzo ed è possibile prenotare camere, suite e monolocali.

Dove e cosa mangiare a Rio de Janeiro

La cucina di Rio de Janeiro è tanto vivace quanto la città stessa, offrendo diversi sapori che riflettono l’eredità e il mix culturale del Brasile.

A Rio, ho avuto il piacere di gustare sulla spiaggia il “queijo coalho“, un formaggio tipico brasiliano cucinato sulla brace, spesso servito con una spolverata di origano, un piatto semplice ma incredibilmente delizioso.

Ecco altri piatti da non perdere:

  • Feijoada: considerato il piatto nazionale del Brasile, questo stufato di fagioli neri è cucinato con vari tagli di carne di maiale e di manzo, servita con riso, farofa (farina di manioca tostata), cavolo saltato e fette di arancia.
  • Moqueca: uno stufato di pesce o frutti di mare, cotto in un delizioso brodo di latte di cocco, olio di dendê (olio di palma) e coriandolo, accompagnato da riso e farofa. Esistono varie versioni regionali di questo piatto, ma quella capixaba e baiana sono tra le più famose.
  • Pão de queijo: questi piccoli panini al formaggio sono irresistibili. Morbidi e gustosi, sono perfetti per uno spuntino veloce o una colazione salata.
  • Caipirinha: non si può parlare della cucina brasiliana senza menzionare la sua bevanda nazionale. La caipirinha, preparata con cachaça, zucchero, lime e ghiaccio, è il perfetto accompagnamento per qualsiasi pasto o occasione sociale.

Rio offre una vasta selezione di ristoranti, bar e chioschi che servono questi deliziosi piatti.

Dal vivace quartiere di Lapa per la vita notturna e i bar, alle bancarelle sulla spiaggia di Copacabana e Ipanema dove si possono gustare snack veloci come il queijo coalho, fino ai ristoranti più eleganti di Leblon, c’è sempre un’opzione per ogni gusto e budget.

Cosa portare in valigia per un viaggio a Rio de Janeiro

Preparare la valigia per un viaggio a Rio de Janeiro richiede un po’ di pianificazione, proprio per la grande offerta di attività che ci sono: dalle giornate in spiaggia, alle escursioni naturalistiche, fino alle notti in festa.

Ecco alcuni essenziali da includere per assicurarti di avere tutto il necessario per goderti appieno la Città Meravigliosa.

  • Vestiti leggeri e traspiranti: il clima di Rio può essere caldo e umido, quindi porta abiti comodi e leggeri. Non dimenticare un paio di pantaloncini, t-shirt, e vestiti adatti per la sera.
  • Costume da bagno: essenziale per godersi le famose spiagge di Copacabana e Ipanema.
  • Cappello/bandana e occhiali da sole: proteggiti dal sole tropicale con un cappello e un buon paio di occhiali da sole.
  • Scarpe comode: per le camminate in città e le eventuali escursioni, un paio di scarpe comode sono fondamentali. Includi anche un paio di sandali o infradito per la spiaggia.
  • Giubbotto o felpa leggera: le serate possono essere più fresche, specialmente se viaggi durante l’inverno brasiliano (giugno-agosto).
  • Crema solare ad alto fattore di protezione: il sole a Rio può essere molto forte.
  • Repellente per insetti: utile soprattutto se prevedi escursioni nella natura circostante.
  • Adattatore di corrente e caricabatterie: assicurati di poter caricare i tuoi dispositivi elettronici.
  • Macchina fotografica o smartphone: per catturare i momenti memorabili, ma ricorda di essere discreto e attento per evitare scippi.

Prima di partire, dai un’occhiata ai miei consigli su come preparare efficacemente il bagaglio a mano per un volo lungo!

Feste, attrazioni e ricorrenze

Sicuramente il Carnevale è la ricorrenza più conosciuta e popolare di Rio. E non preoccuparti che ne parlerò tra poco sempre in questo articolo.

Ma a Rio de Janeiro, oltre al famoso Carnevale che si tiene solitamente a febbraio o marzo, a seconda del calendario liturgico, ci sono diverse altre festività e ricorrenze significative che animano la città durante tutto l’anno. Ecco alcune delle più importanti:

  1. Capodanno (Réveillon): il 31 dicembre, le spiagge di Rio, in particolare Copacabana, si riempiono di gente pronta a festeggiare l’arrivo del nuovo anno. È tradizione indossare bianco e assistere a spettacolari fuochi d’artificio a mezzanotte, seguiti da concerti e festeggiamenti che durano fino all’alba.
  2. Festa di Iemanjá: il 2 febbraio, i praticanti del Candomblé e dell’Umbanda si radunano sulle spiagge per rendere omaggio a Iemanjá, la dea del mare. Offerte floreali vengono lanciate nelle onde, e ci sono canti e danze che celebrano questa divinità.
  3. Giorno dell’indipendenza del Brasile: celebrato il 7 settembre, questo giorno nazionale è segnato da parate militari, concerti e vari eventi civici a Rio de Janeiro, con la popolazione che si riunisce per celebrare l’indipendenza del Brasile dal Portogallo.
  4. Festival del Rio (Festival do Rio): solitamente tenuto tra settembre e ottobre, il Festival del Rio è uno dei maggiori festival cinematografici del Sud America, che offre la proiezione di film nazionali e internazionali in diverse sedi della città.
  5. Dia de São Sebastião: il 20 gennaio, Rio celebra il suo santo patrono, São Sebastião, con messe, processioni religiose e altri eventi culturali. La festa è particolarmente sentita nella zona centrale della città.
  6. Natale: come in molte altre città del mondo, il Natale è celebrato con grande entusiasmo a Rio. Le decorazioni luminose, gli alberi di Natale giganti, in particolare quello galleggiante sulla Lagoa Rodrigo de Freitas, e i presepi aggiungono un tocco magico alla città.
carnevale a rio de janeiro

Cosa fare a Rio de Janeiro 7 attrazioni imperdibili

Immagina di atterrare a Rio de Janeiro, la Città Meravigliosa.

Rio non è solo un luogo da visitare, ma un mondo da vivere, pieno di colori, sapori, e ritmi che danzano con l’anima della città.

Ti troverai a visitare quartieri dove ogni angolo racconta una storia, camminando a passi di samba.

In questo viaggio che stiamo per intraprendere insieme, ti porterò attraverso sei esperienze imperdibili che fanno di Rio de Janeiro un luogo unico nel suo genere.

Seguimi, e lasciati guidare in questo viaggio alla scoperta di Rio de Janeiro.

1. Il quartiere Lapa di Rio

Non appena ho messo piede nel quartiere di Lapa il primo giorno di Carnevale, ho capito che sarebbe stata un’avventura memorabile.

L’aria era piena di musica e colori, con persone di ogni età travestite, pronte a lanciarsi nella frenesia della settimana più festosa dell’anno.

La magia del Carnevale in Lapa è qualcosa che va vissuto almeno una volta nella vita.

Qui, i festeggiamenti serali attirano famiglie, gruppi di amici e viaggiatori da ogni dove, tutti uniti dalla voglia di danzare fino all’alba. E poi ci sono le feste clandestine, dove la musica batte forte e i corpi si muovono in balli sensuali che ti lasciano senza fiato.

Sì, i brasiliani sanno davvero come divertirsi, e ti trascinano in un vortice di allegria pura.

  • Il consiglio Wild: se ti trovi a Rio durante il Carnevale, Lapa è il luogo dove devi essere per vedere come festeggiano davvero i local. Ma il mio consiglio spassionato è di lasciarti trascinare anche al di fuori dei sentieri più battuti (sempre con prudenza). È in questi momenti spontanei che la magia di Rio si rivela in tutto il suo splendore, mostrandoti il lato più autentico e indimenticabile del Carnevale.

2. La statua di Jesus Redentor

Sorvegliando la città con grandi braccia aperte, la statua del Cristo Redentore è più di un semplice monumento; è un simbolo di pace e accoglienza che caratterizza Rio de Janeiro nel mondo.

Situata sulla vetta del Corcovado, a 710 metri sopra il livello del mare, questa imponente statua di 30 metri (più 8 metri di basamento) è stata completata nel 1931, diventando da allora uno dei punti di riferimento più iconici del Brasile.

Per raggiungere il Cristo Redentore, puoi prendere un trenino dalle 8.00 alle 19.00 con un costo per biglietto di circa 20€ (non esattamente economico) ma credimi, ne vale la pena. Prima di organizzare controlla comunque gli orari e i prezzi aggiornati, che possono variare in base al periodo.

Arrivati in cima, ti si apre davanti un panorama mozzafiato: una vista a 360 gradi su tutta Rio de Janeiro, dalle sue famose spiagge come Copacabana e Ipanema, fino ai rilievi del Pão de Açúcar e oltre.

  • Il consiglio Wild: per vivere appieno questa esperienza, ti suggerisco di scegliere il momento della tua visita con cura. L’alba e il tramonto offrono luci magiche, tingendo la città di colori caldi e rendendo il panorama ancora più emozionante. Se possibile, cerca di evitare i giorni troppo affollati, come i weekend o le festività, per goderti questo luogo iconico con un po’ più di tranquillità. Questo è un luogo piuttosto sicuro per tirare fuori il tuo smartphone per fare foto e video, sicuramente turistiche, ma troppo iconiche per farsele scappare.
cristo a rio de janeiro

3. Pao de azucar

La seconda tappa del nostro tour panoramico di Rio ci porta al Pão de Açúcar, o Pan di Zucchero. Questo maestoso picco di granito, che si erge direttamente dalle acque della baia di Guanabara, offre una delle viste più iconiche di tutta Rio de Janeiro.

Per arrivarci dovrai prendere una funivia (sempre dal costo di circa 20€), che parte da Praia Vermelha (spiaggia della zona di Urca), salendo fino alla cima del Morro da Urca e poi prosegue fino alla vetta del Pão de Açúcar, regalando lungo il tragitto viste mozzafiato.

  • Il consiglio Wild: il momento ideale per salire sul Pão de Açúcar è nel tardo pomeriggio, così da poter ammirare il tramonto dall’alto. Vedere il sole che scende lentamente, tingendo il cielo di arancio, rosa e viola, mentre le luci della città iniziano a brillare, è un’esperienza che rimarrà impressa nella tua memoria.

4. Quartiere storico di Santa Teresa di Rio de Janeiro

Santa Teresa, con le sue stradine acciottolate e la sua atmosfera bohémien, è un angolo di Rio che sembra sospeso nel tempo. Questo quartiere storico, arroccato sulle colline che dominano la città, è un rifugio per artisti, musicisti e amanti della cultura, offrendo una pausa rilassante dalla frenesia delle zone più turistiche di Rio.

Con le sue case color pastello e i suoi caffè, Santa Teresa è il luogo perfetto per chi cerca ispirazione o semplicemente un angolo tranquillo dove assaporare la vita quotidiana carioca.

Durante la settimana di Carnevale, tuttavia, Santa Teresa si trasforma.

Le sue strade tranquille diventano palcoscenici vivaci per i “Blocos“, le feste di strada che sono l’anima del Carnevale di Rio. Questi raduni, organizzati da diversi gruppi e associazioni locali, portano musica, danza e allegria in ogni angolo del quartiere, coinvolgendo residenti e visitatori in una celebrazione collettiva che è l’essenza stessa della cultura brasiliana.

Qui si ha l’opportunità di vivere il Carnevale come fanno i locali, in un contesto più rilassato ma non meno entusiasmante.

  • Il consiglio Wild: non perderti l’opportunità di esplorare Santa Teresa al di là dei Blocos. Fai una passeggiata lungo le sue strade artistiche, visita le gallerie e i negozi di artigianato, e concediti una pausa in uno dei tanti ristorantini del quartiere, dove potrai gustare piatti tipici in un ambiente accogliente. Santa Teresa è anche il posto perfetto per godere di viste panoramiche su Rio, grazie alla sua posizione elevata.

5. Jardim Botânico

Il giardino botanico “Jardim Botânico di Rio”, fondato nel 1808, si estende su un’area di più di 140 ettari, ed è un vero e proprio santuario per la biodiversità. Passeggiando tra le sue innumerevoli specie di piante, fiori e alberi, alcune delle quali rarissime e provenienti da tutto il mondo, si ha l’impressione di essere entrati in un mondo parallelo, dove il tempo rallenta e la natura prende il sopravvento.

  • Il consiglio Wild: dedica almeno mezza giornata alla visita del Jardim Botânico per poter apprezzare pienamente la sua bellezza e varietà. È anche il posto perfetto per una piccola pausa rilassante, magari leggendo un libro all’ombra di un albero o semplicemente godendoti la tranquillità che questo luogo magico ha da offrire.

6. Il Museo di Arte Contemporanea di Niterói

Il Museo di Arte Contemporanea della città di Niterói, progettato dall’architetto Oscar Niemeyer, è un capolavoro di architettura moderna che sembra fluttuare sul promontorio roccioso che sovrasta la baia di Guanabara. La sua forma futuristica, che ricorda un disco volante, offre non solo uno spazio espositivo unico per l’arte contemporanea, ma anche una delle viste più particolari di Rio, trovandosi dall’altra parte della Baia.

Il museo ospita una collezione permanente che include opere di artisti brasiliani e internazionali, oltre a mostre temporanee.

  • Il consiglio Wild: approfitta della visita al Museo di Arte Contemporanea di Niterói per esplorare anche i dintorni. La città di Niterói, spesso trascurata dai visitatori che si concentrano su Rio, offre spiagge, sentieri escursionistici e altri punti di interesse culturale.

7. Il Carnevale di Rio de Janeiro

Il Carnevale di Rio de Janeiro non è solo un evento; è una vera e propria esplosione di gioia, colore e musica che coinvolge l’intera città, trasformandola in un palcoscenico a cielo aperto per una delle feste più spettacolari del mondo.

Arrivare a Rio a metà febbraio non è stato un caso per me: desideravo immergermi nell’esperienza unica del Carnevale, e ho avuto la fortuna di celebrarlo in tre modi distinti, ognuno con il suo fascino speciale.

La festa, in questa settimana, è letteralmente ovunque, trasformando ogni angolo della città in uno spazio di pura allegria.

E sì, pure in metropolitana! Dove mi sono messa a ballare assieme ad un gruppo di brasiliani e brasiliane che suonavano e cantavano musiche della loro terra.

  1. I Blocos Carnevaleschi: la festa inizia per le strade con i Blocos, gruppi che sfilano per strada suonando musica e ballando. Partecipare a questi raduni è l’essenza stessa del Carnevale per i carioca (gli abitanti di Rio) e per i visitatori da tutto il mondo. È un modo autentico e coinvolgente per vivere il Carnevale, immersi nella folla festante.
  2. Le notti a Lapa: dopo il tramonto, il quartiere di Lapa si anima ulteriormente, diventando il cuore della vita notturna di Rio. Qui, i ritmi della samba e della bossa nova si fondono nelle strade, offrendo infinite possibilità per danzare e godersi la notti fino all’alba.
  3. Le sfilate al Sambódromo: l’apice delle celebrazioni si svolge al “Sambódromo da Marquês de Sapucaí”, un’arena dedicata dove ho assistito alle sfilate dei carri di carnevale. Con biglietti che possono variare dai 200€ ai 500€ per le zone più in vista con open bar, ogni serata al Sambódromo è unica: 6 squadre si esibiscono, ciascuna con un’ora di tempo per percorrere il chilometro di sfilata e presentarsi al pubblico e ai giudici. Ogni squadra parla di un tema, raccontato attraverso carri e oltre 3000 persone, con la musica live e bellissime/i ballerine/i di samba che accompagnano la sfilata creando un’atmosfera indescrivibile.
brasiliana e ballerina di samba vestita da carnevale al sambodromo

Le spiagge di Rio de Janeiro

Quando pensi a Rio de Janeiro, probabilmente una delle prime immagini che ti viene in mente è quella delle sue famose spiagge: distese di sabbia dorata che si fondono con l’azzurro dell’Oceano Atlantico, sotto un cielo quasi sempre sereno.

Le spiagge di Rio sono il cuore della vita sociale della città, dove ogni giorno si mescolano turisti da ogni angolo del mondo, surfisti, famiglie, gruppi di amici e venditori ambulanti.

Ogni spiaggia ha la sua personalità e offre un’esperienza unica, rendendole molto più che semplici luoghi per prendere il sole o fare un bagno.

Copacabana

Copacabana è forse la più iconica tra tutte le spiagge di Rio, famosa in tutto il mondo per la sua atmosfera vivace e per il lungomare adornato dai caratteristici marciapiedi a mosaico.

Questa spiaggia dorata riflette esattamente l’energia e la diversità di Rio, dove si possono osservare le più svariate scene di vita quotidiana.

Quanto è lunga la spiaggia di Copacabana?

La spiaggia di Copacabana si estende per circa 4 chilometri, dalla fortezza di Copacabana fino al promontorio roccioso del Leme.

Questo ampio arco di sabbia offre ampio spazio per rilassarsi al sole brasiliano, partecipare a partite di beach volley o semplicemente passeggiare lungo la riva, godendosi la vista dell’oceano.

Ipanema

Ipanema, resa famosa dalla canzone “The Girl from Ipanema”, è una spiaggia che ha tutto il fascino di Rio.

Con vista sulle montagne Dois Irmãos, questa spiaggia è un luogo d’incontro per i giovani della città, offrendo un mix perfetto di bellezza naturale e cultura urbana.

Ipanema è anche conosciuta per i suoi tramonti spettacolari, un momento in cui la spiaggia si trasforma in un ritrovo sociale.

Mirante do Leblon

Proprio accanto alla spiaggia di Ipanema, il Mirante do Leblon ha una delle viste più spettacolari di Rio.

Questo punto di osservazione situato all’estremità della spiaggia di Leblon è il posto ideale per ammirare il panorama che abbraccia l’intera linea costiera, da Ipanema al Morro Dois Irmãos. Il Mirante è un luogo popolare tra gli abitanti locali e i turisti per scattare fotografie e godere della vista delle onde, specialmente al tramonto.

Vita notturna a Rio de Janeiro

La vita notturna di Rio de Janeiro è un miscuglio irresistibile di ritmi, vivacità e persone sempre in movimento.

Quando il sole tramonta sulle iconiche spiagge di Rio, la città si trasforma, accendendosi di luci, musica e festa fino all’alba. Dai bar sulla spiaggia alle discoteche, passando per i locali di samba, Rio offre un’ampia varietà di opzioni per tutti i gusti e le età.

Ecco alcuni dei migliori quartieri da esplorare per vivere appieno la notte a Rio:

  • Lapa: questo storico quartiere è famoso per essere il punto di ritrovo di chi cerca musica dal vivo, specialmente samba e forró. I club e i bar qui sono vari e accolgono una folla eterogenea di locali e turisti.
  • Copacabana e Ipanema: questi quartieri non solo offrono alcune delle spiagge più belle al mondo, ma di notte si animano con bar e club che spaziano dalla musica elettronica alla bossa nova.
  • Botafogo: conosciuto per il suo vibe più alternativo, Botafogo è il quartiere giusto per chi cerca bar alla moda, birrerie artigianali e locali con musica indie. È il posto perfetto per mescolarsi con la gente del posto in un contesto più intimo e originale.
  • Barra da Tijuca: se cerchi club esclusivi e discoteche alla moda, Barra è il quartiere che fa per te. Conosciuto per i suoi locali notturni di lusso e le feste sulla spiaggia, offre un’esperienza di vita notturna più sofisticata.

 

  • Consigli Wild per vivere la notte a Rio:
  • Sicurezza prima di tutto: come in tutte le grandi città, è importante restare in zone conosciute e frequentate, specialmente di notte. Muoviti in gruppo quando possibile e lascia a casa le cose di valore.
  • Esplora con curiosità: ogni quartiere ha la sua anima unica. Non esitare a provare posti nuovi e a lasciarti guidare dalla musica che più ti attira.
  • Immergiti nella cultura: la vita notturna a Rio non è solo festa, ma anche un’opportunità per immergersi nella cultura locale. Un show di samba o una serata in un locale di bossa nova possono essere esperienze memorabili.

Guida di viaggio Rio de Janeiro: domande frequenti

Quando pianifichi un viaggio nella Città Meravigliosa, sorgono naturalmente alcune domande e dubbi.

Rio de Janeiro è una città di straordinaria bellezza e diversità, e conoscere alcuni dettagli pratici può fare la differenza nel goderti appieno il tuo soggiorno.

Ecco le risposte ad alcune delle domande più frequenti.

Quanti giorni servono per visitare Rio de Janeiro?

Per avere un assaggio significativo di ciò che Rio ha da offrire, si consiglia un soggiorno di almeno 5 giorni.

Questo ti permetterà di esplorare le principali attrazioni come il Cristo Redentore, il Pão de Açúcar, le spiagge iconiche come Copacabana e Ipanema, oltre a lasciarti il tempo per immergerti nella cultura locale, esplorare il quartiere storico di Santa Teresa, e vivere un po’ della vita notturna.

Se hai più tempo a disposizione, potresti approfondire la tua esplorazione includendo visite ai musei, giardini botanici, e magari anche qualche escursione giornaliera nei dintorni.

Quanto si spende a Rio de Janeiro?

Il budget necessario per un viaggio a Rio de Janeiro può variare notevolmente a seconda dello stile di viaggio e delle scelte personali.

In generale, Rio può adattarsi a un’ampia gamma di budget. Per alloggio, cibo, trasporti e attrazioni, un budget medio può variare da 50 a 150 euro al giorno.

Questo considerando alloggi in hotel o ostelli di fascia media, pasti in ristoranti locali e l’accesso a musei e attrazioni.

Quanto costa un caffè a Rio de Janeiro?

Il prezzo di un cafezinho può variare a seconda del luogo in cui ti trovi.

In un bar o in un caffè locale, un espresso può costare tra 2 e 3 euro, mentre in locali più turistici o in zone come Ipanema o Copacabana, il prezzo può essere leggermente più alto.

Qual è il periodo migliore per visitare Rio de Janeiro?

Il periodo migliore per visitare Rio de Janeiro dipende dalle tue preferenze personali.

Per chi ama il caldo, il sole e desidera vivere l’esperienza unica del Carnevale, i mesi estivi di dicembre, gennaio e febbraio sono ideali.

Tuttavia, se preferisci un clima più mite e meno affollamento, i mesi di settembre, ottobre, aprile e maggio offrono temperature piacevoli e minori affluenze turistiche.

Ricorda che Rio ha un clima tropicale, quindi le piogge possono essere frequenti, soprattutto da dicembre a marzo.

Pensieri per concludere: il mio viaggio a Rio de Janeiro

Concludendo il mio viaggio di 1 mese in Brasile con l’ultima tappa qui a Rio de Janeiro, porto con me il ricordo di una città che danza con la vita.

Rio è stata il finale di un’avventura che mi ha dato tanto, un luogo dove la gioia si mescola alla natura selvaggia e alla calda accoglienza delle sue persone.

Mentre mi preparo a tornare a casa, sento di lasciare un pezzo di cuore in questa città meravigliosa, in questo paese meraviglioso.

Che fare ora?

Per oggi è tutto.

Alla prossima destinazione di viaggio.

Stay wild!

Wild Creator Academy

Un percorso a 360 gradi per avere successo online

10 Corsi

+25 Ore

Wild Creator Academy

Un percorso a 360 gradi per avere successo online

10 Corsi

+25 Ore

DAI VITA AL LAVORO DEI TUOI SOGNI

PARTECIPA GRATIS ALLA PASSION WEEK:

La Passion Week è un programma di 7 giorni, dove imparerai a guadagnare grazie alle tue passioni.

Continua a leggere altri consigli di viaggio