Trasforma la tua vita e lavora da dove vuoi con la Wild Creator Academy

Guida alternativa di Parigi: 10 cose insolite da fare e da vedere nella città dell’amore

Ecco come vivere questa città da vero parigino.

profilo-wildflowermood-170x170
Wildflowermood logo love

NOMADE DIGITALE – CONTENT CREATOR – DIGITAL MARKETING

‖ YOUTUBE +173K  ⨺ INSTAGRAM: +184K ⨺ PINTEREST +500K VISITE MENSILI ‖

Parigi è sicuramente una delle città europee più conosciute e più visitate.

Tutti conosciamo la Tour Eiffel, il Louvre e Champs-Élysées.

O ancora la Cattedrale di Notre-Dame de Paris e il quartiere degli artisti Montmartre…

Tutte mete da vedere assolutamente e da non perdersi nella città più romantica del mondo.

Ma cosa vedere di insolito e curioso in questa bellissima città europea se abbiamo già visitato i luoghi principali della città?

In questa guida troverai 10 posti insoliti per vivere una Parigi alternativa, non da turista, ma da vero parigino.

Bon voyage!

Prima di partire: ecco come fare il bagaglio a mano perfetto!

Guida alternativa di Parigi: 10 cose insolite da fare e da vedere nella città dell’amore

Riproduci video su fare bagaglio a mano - wildflowermood

La Butte-aux Cailles di Parigi è un quartiere d’arte del 13esimo arrondissement, vicino a Place d’Italie.

Si tratta di un quartiere popolato da giovani parigini, alla moda, amanti dell’arte e del buon cibo.

In questo quartiere infatti, lontano dalla frenesia del centro città, i parigini amano trascorrere serate e weekend, tra locali con ottimo cibo a buon prezzo e qualche mercatino davvero caratteristico.

Si sà, Parigi oltre che essere la città dell’amore è anche la città dell’arte, e nel quartiere la Butte aux Cailles non è da meno. In questa zona di Parigi infatti, si respira appieno la creatività della street art parigina, firmata anche da artisti importanti.

2. Il mercato delle pulci di Saint Ouen

Il mercato delle pulci di Saint Ouen non è solo il mercato più grande di parigi, è il più grande del mondo!

Questo mercato è composto da ben 2500 bancarelle, dove potrete trovare davvero di tutto: vestiti di Chanel anni ‘20, mobili di antiquariato unici e accessori ricercati.

Vero, Parigi è famosa per i suoi mercatini delle pulci, ma questo è davvero unico e imperdibile.

Anche se non hai intenzione di comprare nulla o non sei interessato al mondo vintage ti consiglio comunque di farci visita, non te ne pentirai, qui si respira un’atmosfera davvero unica e senza tempo.

3. Il Cimitero di Père Lachaise

No, i cimiteri non sono solo luoghi tristi e tetri, sono anche luoghi storici e affascinanti, che possono trasmettere emozioni uniche.

Certo, l’intento del visitatore dovrà essere quello di massimo rispetto, ma non è affatto strano visitare un cimitero, soprattutto se parliamo del famoso cimitero di Père Lachaise di Parigi.

Questo cimitero è un luogo estremamente affascinante e meta di pellegrinaggio di persone che vogliono andare a trovare il luogo di riposo di persone importanti per loro.

Il cimitero di Père Lachaise infatti, ospita tombe di molti personaggi famosi, che hanno fatto la storia: Oscar Wilde, Victor Hugo, Moliére, La Fontaine, Chopin ed Edith Piaf, una delle più grandi cantanti francesi di tutti tempi.

Una delle principali motivazioni che mi ha spinto a visitare questo cimitero di Parigi, era per visitare la tomba di Jim Morrison.

Quando mi sono ritrovata a passeggiare e soffermarmi davanti alle tombe di questi personaggi illustri, ho percepito attorno e dentro di me, un’energia unica.

4. Perdersi nei Vintage Shop

I vintage shop di Parigi sono davvero unici.

Io amo fare shopping nei negozi vintage e qui a Parigi ho trovato i migliori affari di tutta Europa: ottima qualità, articoli di marca e prezzi davvero convenienti.

Anche se non sei amante del vintage o non hai intenzione di fare shopping, forse perché non hai posto nella tua valigia fatta ad arte, ti consiglio comunque di fare un salto in almeno 1 di questi vintage shop:

Non te ne pentirai.

O magari troverai un pezzo perfetto per te e ti ricrederai sulla moda vintage 😉

  • Relique: look anni 70’ e capi senza tempo

relique.paris

📍25 rue Notre Dame de Nazareth

  • Kilo Shop Kawaii: articoli colorati e unici accuratamente selezionati in cui paghi in base al peso.

kiloshopfrance

📍65 Rue de la Verrerie

  • Vintage System: capi di marca, quindi un po’ più costosi, ma decisamente unici!

vintagesystemshop

📍17 Rue Barbette

  • Super Vintage: quartiere vibrante, con café e altri negozietti vicini da non perdere!

supervintageparis

📍11 rue des Petites Écuries

5. Paris Plage, la spiaggia parigina

Esatto, a Parigi c’è una spiaggia!

Tra luglio e agosto quasi 4 km della riva destra della Senna si trasformano in una spiaggia, dove potrai rilassarti e prendere del sole parigino.

In estate questa zona di Parigi, caratterizzata da cafè e il fresco del fiume si trasforma, grazie ad ombrelloni, lettini e sabbia.

6. Fare un picnic sull’Ile Saint-Louis

Ile Saint-Louis è un’isola naturale sulla Senna, un luogo di pace e tranquillità, lontano dal traffico cittadino.

Per molti è il luogo più romantico di Parigi.

In questa isola potrai sederti sotto gli alberi con le gambe a penzoloni sulla Senna, per riposare e ammirare il fascino unico di questo luogo e di questa città.

E perchè no, fare un picnic!

Potrai prendere da mangiare direttamente nelle botteghe in zona: pane, formaggio e buon vino, con una delle viste più insolite di Parigi.

Questo, oltre che essere economico, sarà sicuramente un’esperienza unica.

pasticceria francese

7. Giro in battello sulla Senna

Vedere Parigi navigando sulla Senna ti permetterà di ammirare questa romantica città da un punto di vista diverso e unico.

Magari al tramonto, con un buon bicchiere di vino e della buona musica.

Parigi offre diverse tipologia di giro in battello: quello più turistico e “didattico” con anche guida o audioguida, quello più romantico e rilassante con una cena o aperitivo al tramonto, ma anche quello più divertente in cui potrai partecipare ad un vero party a bordo di un battello.

8. Visita la Parigi sotterranea

Prendere parte ad una visita della Parigi sotterranea e delle sue catacombe non è solo un’esperienza unica, ma anche un’occasione per vivere il passato di una Parigi autentica.

Per visitare la Parigi sotterranea ti consiglio di affidarti ad un tour operator poiché alcune zone non sono aperte per i visitatori autonomi.

Questa visita non è consigliabile solo a chi ama la storia ed è curioso di scoprire il passato di una città affascinante come Parigi, ma anche per chi ama vivere esperienze più tenebrose e scoprire aneddoti curiosi e intriganti.

9. Il quartiere di Belleville

Il quartiere Belleville di Parigi è sicuramente un quartiere ricco di culture, religioni ed etnie diverse.

In questo quartiere parigino infatti, oltre che trovare ben pochi turisti, troverai un’altissima concentrazione di negozi, botteghe e ristoranti stranieri.

Tra queste vie potrai infatti provare ingredienti e cibo non tradizionalmente francesi, ma indiani, africani, asiatici o sudamericani. E di tante altre etnie.

Il quartiere di Belleville è un vero angolo bohemian, artistico e con un ritmo di vita più lento e rilassato rispetto la metropoli.

Girare tra queste vie ci ricorda la bellezza della diversità del mondo in cui viviamo, e può davvero essere un’opportunità per assaggiare cibo e conoscere qualcosa di una cultura di un paese che non hai ancora visitato.

Ti sta venendo voglia di prenotare il prossimo viaggio? Allora ti consiglio di leggere la mia guida con 10 ottimi consigli per risparmiare in viaggio.

Statua della Libertà sull’Ile aux Cygnes
Statua della Libertà sull’Île aux Cygnes

10. Locali alternativi di Parigi: dove mangiare?

Non puoi andartene da Parigi senza aver assaggiato qualche piatto della cucina francese, soprattutto la sua pasticceria.

La città è piena di ottimi ristoranti, cafè, pasticcerie e le famose boulangerie, ma in questa guida voglio consigliarti 3 locali alternativi, che mi hanno rapito i sensi.

  • ajddemain: un concept store completamente vegan;
  • Land and monkeys: una boulangerie pazzesca dove poter assaggiare tutte le meraviglie della pasticceria francese, in versione vegan!
  • Jahjahparis: cucina afro-caraibica in chiave vegetariana e vegana.
locali alternativi e vegani di Parigi

Dove dormire a Parigi

Parigi offre una vasta gamma di alloggi, dai lussuosi hotel a cinque stelle ai più modesti bed & breakfast e ostelli per i viaggiatori con un budget limitato.

La scelta dell’alloggio giusto dipende dalle tue esigenze e dal tuo budget.

Tra i miei hotel preferiti, posso consigliarti:

  • Hôtel Particulier Montmartre: situato nel cuore del quartiere di Montmartre, questo hotel boutique offre camere eleganti e lussuose, una vista mozzafiato sulla città e un giardino privato (un’oasi di tranquillità nel cuore della città)

  • Hotel du Petit Moulin: un boutique hotel che si trova nel quartiere di Marais ed è ospitato in un edificio storico del XVII secolo. Le camere sono arredate in modo unico e originale, con colori vivaci e tessuti audaci, creando un’atmosfera accogliente e raffinata.

Se invece hai un budget più basso, ti consiglio questi ostelli:

  • The People: un ostello dal design moderno e giovane che si trova nel quartiere trendy di Belleville. Offre camere pulite e confortevoli a prezzi accessibili, con una grande terrazza panoramica dove poter godere di una vista spettacolare sulla città.

  • Generator Paris: un ostello alla moda che si trova nel quartiere di Canal Saint-Martin, a breve distanza a piedi dal quartiere di Marais. Offre una grande terrazza panoramica e un bar animato dove incontrare altri viaggiatori.

Pensieri per concludere

Eccoci arrivati alla fine di questo viaggio.

In questa guida ho voluto portarti con me alla scoperta di una Parigi alternativa, che solo un vero parigino può conoscere.

Come ti dicevo nell’introduzione, questi 10 luoghi particolari e alternativi di Parigi, non sono da considerarsi un’alternativa alle tappe principali e più turistiche della città dell’amore.

Si tratta piuttosto di 10 luoghi e attività per i veri appassionati di questa città europea, che l’hanno già visitata e che hanno voglia di tornarci, per conoscere una Parigi vera e autentica.

Un pò lontana dagli occhi del classico turista.

Dare immagine e luce a questo posti significa anche mettere in risalto ed aiutare l’economia di piccole attività, spesso schiacciate dal turismo di massa.

Se invece non sei ancora mai stato a Parigi e hai la fortuna di avere a disposizione diversi giorni, ti consiglio di incastrare nel tuo programma alcuni di questi posti, alcuni dei quali molto vicini alle principali attrazioni della città, ma più nascosti.

Al prossimo viaggio.

Wild Creator Academy

Un percorso a 360 gradi per avere successo online

10 Corsi

+25 Ore

Wild Creator Academy

Un percorso a 360 gradi per avere successo online

10 Corsi

+25 Ore

DAI VITA AL LAVORO DEI TUOI SOGNI

PARTECIPA GRATIS ALLA PASSION WEEK:

La Passion Week è un programma di 7 giorni, dove imparerai a guadagnare grazie alle tue passioni.

Continua a leggere altri consigli di viaggio